22 Luglio 2019

Comune di Caramanico Terme

Sede Scientifica del Parco

Vocazione naturale… dal 1970
Da decenni Caramanico Terme è protagonista della tutela ambientale nell’area della Majella ed ha visto l’istituzione di una delle prime riserve naturali nel settore occidentale del massiccio, come la Valle dell’Orfento, poi inglobata nel Parco della Majella. Qui si è assistito all’avviarsi delle prime ricerche scientifiche sui grandi mammiferi e alle prime reintroduzioni di ungulati all’inizio degli anni ’80. Oggi Caramanico Terme costituisce la Sede Scientifica del Parco Nazionale della Majella, ospitando, nel complesso del Centro Visitatori, gabinetti scientifici e laboratori oltre che una foresteria nata per ospitare studenti e ricercatori provenienti da tutta Europa, che qui svolgono tirocini formativi, stage e ricerche sugli ambienti, sulla flora e sulla fauna della Majella. Tanti sono anhe gli istudenti che vi si recano per scrivere le proprie tesi di laurea, assistiti da tutor e personale dell’Ente Parco. Della sede scientifica fanno parte anche il Museo naturalistico ed archeologico “Paolo Barrasso”, il Centro Studi del Corpo Forestale dello Stato ed un’aula con laboratorio didattico predisposta per accogliere scolaresche e svolgere attività di Educazione Ambientale.

Attivo il Servizio Protocollo presso la Sede Scientifica del Parco di Caramanico Terme
Il Servizio Protocollo dell'Ente Parco Nazionale della Majella, è stato attivato anche presso la Sede Scientifica nel Comune di Caramanico Terme.

Il Servizio è aperto nei seguenti giorni e orari:
  • Martedì e giovedì: dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14:30 alle 17:30;
  • Mercoledì: dalle 9,00 alle 13,00;
  • Lunedì, Venerdì, Sabato e Domenica: chiuso.
Via del vivaio, c/o Casa del Lupo.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio