14 Luglio 2020
Comune di Caramanico Terme

Scuola di Musica

PROGRAMMA DI MUSICA

OBIETTIVI DISCIPLINARI


I OBIETTIVO
COMPRENSIONE E USO DEI LINGUAGGI SPECIFICI

ABILITÀ: leggere, scrivere, comprendere, parlare di…

Riconoscere le quattro dimensioni del suono
Cogliere identità/differenza nell´altezza
Cogliere la direzione melodica degli intervalli
Lettura "parametrica" delle durate
Conoscenza "globale" del pentagramma
Cogliere le variazioni d´intensità e di velocità
Cogliere la pulsazione nelle musiche
Imparare i segni della pulsazione; le durate maggiori e i segni dinamici
Conoscere la misura
Riconoscere il profilo ritmico
Riconoscere e scrivere le cellule ritmiche
La tonalità
Le scale
Gli intervalli
Musica d’insieme


II OBIETTIVO
ESPRESSIONE VOCALE E USO DEI MEZZI STRUMENTALI

ABILITÀ: cantare, suonare, andare a tempo…

Avviare l´uso dello strumento
Suonare controllando l´intensità e la velocità


III OBIETTIVO
CAPACITÀ DI ASCOLTO E COMPRENSIONE DEI FENOMENI SONORI E DEI MESSAGGI MUSICALI

ABILITÀ: ascoltare, differenziare, confrontare, comprendere, conoscere…

Prendere coscienza della dimensione acustica della realtà
Capire le possibilità onomatopeiche della musica
Consapevolezza della "presenza" del passato musicale
Capire le varie funzioni della musica negli spettacoli televisivi nei films e nel teatro
Conoscere i mezzi espressivi del linguaggio musicale: la dinamica
Conoscere gli usi "primitivi" della musica e degli strumenti musicali
Prendere coscienza delle varie funzioni della musica nelle situazioni di festa e di lavoro
Conoscere il repertorio bandistico e classico
Conoscere le possibilità della musica di esprimere il comico
Conoscere i mezzi espressivi: la velocità
Conoscere gli strumenti musicali


IV OBIETTIVO
RIELABORAZIONE PERSONALE DI MATERIALI SONORI

ABILITÀ: inventare, modificare, variare…

Inventare semplici melodie della durata di poche battute
Variare semplici melodie proposte dall’insegnante
Modificare frammenti melodici rispettando i parametri musicali proposti


CONTENUTI

I contenuti verranno di volta in volta scelti anche lasciandosi guidare dagli interessi che eventualmente dovessero manifestarsi all’interno della classe o da particolari esigenze didattiche.

Comunque, in relazione agli obiettivi generali del processo formativo, si può già prevedere che i contenuti saranno essenzialmente i seguenti: caratteri del suono; ritmo; fattori prosodici di parole e frasi, strutture ritmiche delle parole e valore espressivo dei fonemi; strumenti didattici a percussione; notazione musicale; brani strumentali per l’orchestra di classe; repertorio vocale; brani significativi per rapportare il linguaggio musicale ad altri linguaggi; strumenti dell’orchestra; formazioni strumentali; timbri vocali e brani vocali di interesse storico; strumenti e forme espressivo - musicali della musica etnica.

I collegamenti pluridisciplinari avverranno nell’ambito dei contenuti e delle attività che maggiormente si prestano ad interventi comuni a più discipline: organizzazione di spettacoli di fine anno, organizzazione di giornate dedicate ai progetti istituzionali.


OBIETTIVI TRASVERSALI

Al pari delle altre discipline, Musica contribuisce al raggiungimento dei seguenti obiettivi trasversali:

SOCIALIZZAZIONE: l’attività di musica d’insieme educa a rispettare i compagni e a collaborare con loro per raggiungere un risultato comune. Nel lavorare insieme l’errore è recuperato dal gruppo ed è accettato.

ASCOLTO: l’educazione alla percezione e alla discriminazione dei suoni e dei rumori sviluppa la capacità di concentrazione che è il prerequisito per un efficace ascolto e che a sua volta è prerequisito per ogni apprendimento.

CAPACITA’ DI ANALISI E DI SINTESI: l’ascolto-comprensione del brano musicale, se avviene attraverso l’analisi e il confronto degli elementi compositivi ed espressivi, sviluppa la capacità di analisi. Anche lo studio della teoria musicale e quindi del codice accresce le capacità logiche, se condotto, non in forma mnemonica, ma attraverso la comprensione.

CAPACITA’ DI COMUNICAZIONE: la conoscenza del codice e della struttura del messaggio musicale offre le competenze per comunicare; la possibilità di passare dal codice musicale al codice grafico - cromatico, verbale-gestuale, dà maggiori potenzialità comunicative.

IMPEGNO: lo studio di uno strumento musicale, richiede un metodo particolare, caratterizzato da un impegno quasi giornaliero, e quindi rafforza la capacità di applicarsi con costanza.

INTERESSE: la musica attrae i giovani. Partire dai gusti dei ragazzi è motivazionale e permette poi di toccare tutta la produzione legata al mondo della musica.

Dimensione: 135,58 KB
Compilare il modulo ed inviarlo all'indirizzo mail: istituzionemusicale.caramanico@gmail.com
o consegnarlo direttamente a mano al M° Giuseppe Sanelli tel. 334 335 3553

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account