14 Novembre 2019

Comune di Caramanico Terme

Scuola di Musica

PROGRAMMA DI MUSICA

OBIETTIVI DISCIPLINARI


I OBIETTIVO
COMPRENSIONE E USO DEI LINGUAGGI SPECIFICI

ABILITÀ: leggere, scrivere, comprendere, parlare di…

Riconoscere le quattro dimensioni del suono
Cogliere identità/differenza nell´altezza
Cogliere la direzione melodica degli intervalli
Lettura "parametrica" delle durate
Conoscenza "globale" del pentagramma
Cogliere le variazioni d´intensità e di velocità
Cogliere la pulsazione nelle musiche
Imparare i segni della pulsazione; le durate maggiori e i segni dinamici
Conoscere la misura
Riconoscere il profilo ritmico
Riconoscere e scrivere le cellule ritmiche
La tonalità
Le scale
Gli intervalli
Musica d’insieme


II OBIETTIVO
ESPRESSIONE VOCALE E USO DEI MEZZI STRUMENTALI

ABILITÀ: cantare, suonare, andare a tempo…

Avviare l´uso dello strumento
Suonare controllando l´intensità e la velocità


III OBIETTIVO
CAPACITÀ DI ASCOLTO E COMPRENSIONE DEI FENOMENI SONORI E DEI MESSAGGI MUSICALI

ABILITÀ: ascoltare, differenziare, confrontare, comprendere, conoscere…

Prendere coscienza della dimensione acustica della realtà
Capire le possibilità onomatopeiche della musica
Consapevolezza della "presenza" del passato musicale
Capire le varie funzioni della musica negli spettacoli televisivi nei films e nel teatro
Conoscere i mezzi espressivi del linguaggio musicale: la dinamica
Conoscere gli usi "primitivi" della musica e degli strumenti musicali
Prendere coscienza delle varie funzioni della musica nelle situazioni di festa e di lavoro
Conoscere il repertorio bandistico e classico
Conoscere le possibilità della musica di esprimere il comico
Conoscere i mezzi espressivi: la velocità
Conoscere gli strumenti musicali


IV OBIETTIVO
RIELABORAZIONE PERSONALE DI MATERIALI SONORI

ABILITÀ: inventare, modificare, variare…

Inventare semplici melodie della durata di poche battute
Variare semplici melodie proposte dall’insegnante
Modificare frammenti melodici rispettando i parametri musicali proposti


CONTENUTI

I contenuti verranno di volta in volta scelti anche lasciandosi guidare dagli interessi che eventualmente dovessero manifestarsi all’interno della classe o da particolari esigenze didattiche.

Comunque, in relazione agli obiettivi generali del processo formativo, si può già prevedere che i contenuti saranno essenzialmente i seguenti: caratteri del suono; ritmo; fattori prosodici di parole e frasi, strutture ritmiche delle parole e valore espressivo dei fonemi; strumenti didattici a percussione; notazione musicale; brani strumentali per l’orchestra di classe; repertorio vocale; brani significativi per rapportare il linguaggio musicale ad altri linguaggi; strumenti dell’orchestra; formazioni strumentali; timbri vocali e brani vocali di interesse storico; strumenti e forme espressivo - musicali della musica etnica.

I collegamenti pluridisciplinari avverranno nell’ambito dei contenuti e delle attività che maggiormente si prestano ad interventi comuni a più discipline: organizzazione di spettacoli di fine anno, organizzazione di giornate dedicate ai progetti istituzionali.


OBIETTIVI TRASVERSALI

Al pari delle altre discipline, Musica contribuisce al raggiungimento dei seguenti obiettivi trasversali:

SOCIALIZZAZIONE: l’attività di musica d’insieme educa a rispettare i compagni e a collaborare con loro per raggiungere un risultato comune. Nel lavorare insieme l’errore è recuperato dal gruppo ed è accettato.

ASCOLTO: l’educazione alla percezione e alla discriminazione dei suoni e dei rumori sviluppa la capacità di concentrazione che è il prerequisito per un efficace ascolto e che a sua volta è prerequisito per ogni apprendimento.

CAPACITA’ DI ANALISI E DI SINTESI: l’ascolto-comprensione del brano musicale, se avviene attraverso l’analisi e il confronto degli elementi compositivi ed espressivi, sviluppa la capacità di analisi. Anche lo studio della teoria musicale e quindi del codice accresce le capacità logiche, se condotto, non in forma mnemonica, ma attraverso la comprensione.

CAPACITA’ DI COMUNICAZIONE: la conoscenza del codice e della struttura del messaggio musicale offre le competenze per comunicare; la possibilità di passare dal codice musicale al codice grafico - cromatico, verbale-gestuale, dà maggiori potenzialità comunicative.

IMPEGNO: lo studio di uno strumento musicale, richiede un metodo particolare, caratterizzato da un impegno quasi giornaliero, e quindi rafforza la capacità di applicarsi con costanza.

INTERESSE: la musica attrae i giovani. Partire dai gusti dei ragazzi è motivazionale e permette poi di toccare tutta la produzione legata al mondo della musica.

Dimensione: 135,58 KB
Compilare il modulo ed inviarlo all'indirizzo mail: istituzionemusicale.caramanico@gmail.com
o consegnarlo direttamente a mano al M° Giuseppe Sanelli tel. 334 335 3553

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio