20 Novembre 2018

Comune di Caramanico Terme

Caramanico, la storia

Il territorio di Caramanico ha rivelato segni di una presenza umana plurimillenaria e lo studio di siti archeologici di grande interesse, luoghi di culto, oggetti, testimonianze funerarie, santuari rurali oggi ancora in parte conservati ci consente di ripercorrerne la storia.

Fino alla fine del VI secolo tuttavia l´intera area era caratterizzata da diversi, piccoli, nuclei abitati, tra i quali emerse Caramanico.
Studiosi e ricercatori hanno tentato di stabilire quando e perché questo si sia verificato, sulla base di ricerche di diversa ispirazione.
La più convincente tra le ipotesi finora elaborate fa risalire l´origine di Caramanico all´alto medioevo (VII secolo), in piena dominazione longobarda, e sembra trovare conferma nei documenti, nell´impianto urbanistico del nucleo antico ed anche in studi etimologici. Caramanico sarebbe stata fondata dal duca longobardo Teodolapio, figlio di Faroaldo, a sua volta duca di Spoleto. Era un insediamento militare organizzato secondo uno schema tipico longobardo, che prevedeva l´affitto di proprietà da parte del sovrano ai soldati, i quali le utilizzavano per il proprio sostentamento ed in cambio le difendevano da attacchi nemici. Il termine "Caramanico", la cui origine etimologica è ancora oggi argomento di studi e ricerche, deriverebbe dalla voce longobarda "harimann" (insediamento, distretto). Anche la pianta dell´abitato originario riflette la sua origine difensiva: arroccata su un crinale naturalmente difeso dalle valli dei fiumi Orta ed Orfento, con l´intero abitato protetto da case-mura, torri, porte di accesso e da un castello posto alla sua sommità, la cittadella era inaccessibile.

La sua collocazione geografica rivestiva inoltre un importante ruolo strategico rispetto alla vallata dell´Orta. Per coloro che provenivano dalla via Tiburtina-Valeria-Claudia quest´ultima costituiva infatti una via di accesso a Napoli, che poteva essere agevolmente controllata da Caramanico grazie anche ad un collegamento a vista con i castelli di Tocco - a valle - e di Rocca Caramanico - a monte -. Nei secoli successivi Caramanico seguì l´evoluzione del sistema feudale. Appartenne a diverse famiglie; con i d´Aquino sviluppò il rapporto più lungo, ma ricordiamo anche i Colonna, i Gonzaga, i Carafa. Rimase sempre compresa entro i confini del Regno di Napoli, fino all´Unità d´Italia. Nel 1806 fu dichiarata Comune autonomo e, a seguito del Plebiscito (1860), annessa al Regno d´Italia.

Di notevole rilevanza sociale fu in quel periodo il fenomeno del brigantaggio, reazione popolare all´Unità, fomentata dai Borboni e dalla Chiesa, che in Caramanico ebbe un centro propulsore i cui effetti si sarebbero estesi per un decennio a tutta la Majella.
Nel ´900 il paese subisce effetti non diversi da quelli del resto d´Italia per ciò che concerne le due guerre mondiali, mentre avvia lo sviluppo dell´industria termale, tanto da diventare ufficialmente "Caramanico Terme" nel 1960.
La presenza di acque curative nel suo territorio è documentata a partire dal XVI secolo, ma è nell´ ´800 che vengono compiute le prime analisi scientifiche e si evidenzia una prima distinzione tra l´acqua solfurea e quella diuretica del "Pisciarello". All´utilizzo delle due acque per scopo terapeutico si giunge già dai primi del ´900, e dopo una fase di alterne gestioni lo Stabilimento termale e l´annesso Albergo vengono definitivamente ceduti dal Comune ad una Società privata, insieme ai diritti di sfruttamento di ambedue le acque. Da allora la gestione di queste preziose ricchezze naturali non ha subito mutamenti, mentre ad essa si è affiancata una notevole crescita in termini turistici, economici ed urbanistici. Quasi tutto il nuovo abitato e le principali attività del paese si sono sviluppati intorno alle strutture termali, ma le accresciute esigenze della comunità hanno apportato cambiamenti anche nel centro storico: qui si è assistito purtroppo, in qualche caso, ad interventi che hanno snaturato le caratteristiche dell´abitato di un tempo.

Accanto al turismo termale un ulteriore motivo di attrazione si va imponendo infine da qualche anno, con uno sviluppo quasi esponenziale: è il turismo naturalistico legato ai grandi valori ambientali dell'intera area, che rappresenta uno degli scrigni più preziosi del Parco Nazionale della Majella.

Le tradizioni popolari

Il territorio ha sorprendentemente conservato un patrimonio di cultura popolare autentico, tuttora profondamente sentito e radicato.
Le briose rappresentazioni delle tentazioni di Sant´Antonio Abate...

La risorsa termale

1.Deliberazione del Podestà del Comune di Caramanico Terme n° 48 del 3 aprile 1943.
2.Atto di Transazione di liti n° 639 di repertorio del 9 aprile 1943.
3.Atto di Vendita n° 640 di repertorio de...

La "rivolta dei briganti"

I moti in favore di Francesco II che scoppiarono in Abruzzo, a partire dal 1860, interessarono anche la vallata dell´Orta ed in particolar modo il borgo di Caramanico.
"... Forti del capobanda Angel...

Nicola D´Antino

Pittore e scultore, nasce a Caramanico nel 1880 e fin da giovane mostra doti artistiche.
Inizia a dipingere acquerelli a carattere paesaggistico sotto la guida del pittore F.P. Michetti, che in segu...

Le antiche mura

Volgendo lo sguardo verso il centro abitato potremo vedere in alto la fila di case-mura che dalla porta salgono fino ai ruderi del Castello e in basso il torrione circolare della Chiesa di S. Maria...

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Privacy Policy di www.comunecaramanicoterme.it
Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.

Titolare del Trattamento dei Dati
Comune di Caramanico Terme, Provincia di Pescara
Legale Rappresentante: Dott. Simone Angelucci
Indirizzo email del Titolare: sindaco@comunecaramanicoterme.it

Tipologie di Dati raccolti
Sul portale internet del Comune di Caramanico Terme, accessibile dall´indirizzo www.comunecaramanicoterme.it, una delle nostre principali priorità è la privacy dei nostri visitatori. Questo documento sulla privacy contiene tipi di informazioni che vengono raccolte e registrate dal Comune di Caramanico Terme e il modo in cui vengono utilizzate.
Fra i Dati Personali raccolti su questo sito, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie, Dati di utilizzo, nome, cognome, numero di telefono, indirizzo, nazione, stato, provincia, email, CAP e città.
I dettagli completi su ciascuna tipologia di dati raccolti sono forniti nelle sezioni dedicate di questa privacy policy o mediante specifici testi informativi visualizzati prima della raccolta dei dati stessi.
I Dati Personali possono essere liberamente forniti dall´Utente o, nel caso di Dati di Utilizzo, raccolti automaticamente durante la navigazione di questo sito.
Se non diversamente specificato, tutti i Dati richiesti da questo sito internet sono obbligatori. Se l’Utente rifiuta di comunicarli, potrebbe essere impossibile per questa sito internet fornire il Servizio. Nei casi in cui questo sito internet indichi alcuni Dati come facoltativi, gli Utenti sono liberi di astenersi dal comunicare tali Dati, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del Servizio o sulla sua operatività.

L´Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi ottenuti, pubblicati o condivisi mediante questo sito internet e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Se hai ulteriori domande o vuoi richiedi maggiori informazioni sulla nostra Informativa privacy, non esitare a contattarci tramite email all´indirizzo info@comunecaramanicoterme.it.

Log files
Comune di Caramanico Terme segue una procedura standard di utilizzo dei file di registro. Questi file registrano i visitatori quando visitano i siti Web. Tutte le società di hosting fanno questo e una parte dell´analisi dei servizi di hosting. Le informazioni raccolte dai file di registro includono indirizzi IP (Internet Protocol), tipo di browser, provider di servizi Internet (ISP), data e ora, pagine di riferimento / uscita ed eventualmente il numero di clic. Questi non sono collegati ad alcuna informazione che sia personalmente identificabile. Lo scopo delle informazioni è di analizzare le tendenze, amministrare il sito, tracciare il movimento degli utenti sul sito Web e raccogliere informazioni demografiche.

Cookies and Web Beacons
Come ogni altro sito web, Comune di Caramanico Terme utilizza i "cookies". Questi cookie sono utilizzati per memorizzare informazioni tra cui le preferenze dei visitatori e le pagine del sito Web a cui il visitatore ha avuto accesso o visitato. Le informazioni vengono utilizzate per ottimizzare l´esperienza degli utenti personalizzando il contenuto della nostra pagina web in base al tipo di browser dei visitatori e / o ad altre informazioni.

Politiche sulla privacy
Puoi consultare questo elenco per trovare l´informativa sulla privacy per ciascuno dei partner pubblicitari del Comune di Caramanico Terme.

Gli ad server o le reti pubblicitarie di terze parti utilizzano tecnologie come cookie, JavaScript o Web Beacon utilizzati nelle rispettive pubblicità e collegamenti che compaiono su Comune di Caramanico Terme, che vengono inviati direttamente al browser dell´utente. Ricevono automaticamente il tuo indirizzo IP quando questo si verifica. Queste tecnologie sono utilizzate per misurare l´efficacia delle loro campagne pubblicitarie e / o per personalizzare i contenuti pubblicitari che vedete sui siti Web che visitate.

Si noti che Comune di Caramanico Terme non ha accesso o controllo su questi cookie utilizzati da inserzionisti terzi.

Politiche sulla privacy di Third Pary
L´informativa sulla privacy del Comune di Caramanico Terme non si applica ad altri inserzionisti o siti web. Pertanto, ti consigliamo di consultare le rispettive Norme sulla privacy di questi ad server di terze parti per informazioni più dettagliate. Può includere le loro pratiche e istruzioni su come rinunciare a determinate opzioni. È possibile trovare un elenco completo di queste politiche sulla privacy e dei relativi collegamenti qui: Link alla politica sulla privacy.

Puoi scegliere di disabilitare i cookie attraverso le opzioni del tuo browser. Per conoscere informazioni più dettagliate sulla gestione dei cookie con browser web specifici, è possibile consultare i rispettivi siti Web dei browser. Cosa sono i cookie?

Informazioni per bambini
Un´altra parte della nostra priorità è l´aggiunta di protezione per i bambini durante l´utilizzo di Internet. Incoraggiamo i genitori e i tutori a osservare, partecipare e / o monitorare e guidare la loro attività online.

Comune di Caramanico Terme non raccoglie consapevolmente alcuna informazione di identificazione personale da minori di età inferiore ai 14 anni. Se ritieni che tuo figlio abbia fornito questo tipo di informazioni sul nostro sito Web, ti consigliamo vivamente di contattarci immediatamente e faremo del nostro meglio. rimuovere prontamente tali informazioni dai nostri archivi.

Informativa sulla privacy online
Questa informativa sulla privacy (creata con GDPR Generator) si applica solo alle nostre attività online ed è valida per i visitatori del nostro sito Web in merito alle informazioni che hanno condiviso e / o raccolto nel Comune di Caramanico Terme. Questa politica non è applicabile a tutte le informazioni raccolte offline o tramite canali diversi da questo sito Web.

Consenso
Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti alla nostra politica sulla privacy e accetti i suoi Termini e condizioni.

Ultima modifica: 25 maggio 2018
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio